Video library Yoga Kinesi-k® Therapy: Biomeccanica e Fisiologia applicata allo Yoga - Parte 1

Yoga Kinesi-k® Therapy: Biomeccanica e Fisiologia applicata allo Yoga - Parte 1

Video
Sport
Kinesi-k® Therapy
Originally live streamed on
Sun, 16/08/20, 03:00 - 06:30 (210 min)
Level
All levels
Language
Italian
Facility/Studio
Yoga Kinesi-k® Academy
Teacher
Sandra
Available until
Unlimited availability
Login to watch video

Price

20.00 €Single ticket

About the class

Parte 1 - Consigliato ad Insegnanti ed Istruttori Yoga e del settore olistico. Biomeccanica e fisiologia del movimento applicato allo yoga parte prima Il termine Yoga, nel suo più ampio significato, deriva dalla radice sanscrita yuj cioè “aggiogare, congiungere, unire”. Il significato ultimo è quindi l’unione fra il “Se individuale” e il “Se universale”, tra l’essere interiore e l’essere Supremo. Lo stesso concetto è espresso in tempi più recenti dal biologo cellulare statunitense Bruce Lipton, il quale afferma: “ Siamo una comunità di 50 trilioni di cellule…e ognuno di noi è una cellula nel corpo dell’umanità”. In sostanza è come dire che ognuno di noi è parte integrante dell’Universo. Al giorno d’oggi il “Se individuale” risulta però disunito già al suo interno. Non c’è unione/connessione tra il corpo e la mente. È risaputo che un trauma fisico o emozionale è in grado di creare un distacco inconscio dal corpo, con conseguente alterazione della postura. Dunque è fondamentale ripristinare innanzitutto la connessione mente/corpo. Solo in un secondo momento avrà senso parlare di ri-unione fra l’essere interiore e l’essere Supremo. Partiremo dalle fondamenta di biomeccanica e fisiologia del movimento, integrandole con elementi di embriologia. Proseguiremo con l’analisi e lo studio alcune asana yoga, fondamentali per prendere consapevolezza del proprio livello di funzionalità motoria. Scopriremo che, durante l’assunzione delle asana (così come nella vita quotidiana), il corpo attua a livello inconscio una serie di strategie compensatorie, che portano l’individuo ad illudersi di essere posturalmente corretto. Quando il corpo non è in equilibrio l’asana non porta il beneficio di cui tanto parla lo yoga. Attraverso l’applicazione del metodo kinesi-k scopriremo come rendere efficaci le asana.